testata home OK

Sabato, 06 Ottobre 2018 14:09

Paolo VI oggi santo. Due discorsi alle Missionarie della Scuola

Il 14 ottobre la canonizzazione di Paolo VI, mons. Oscar Romero, Francesco Spinelli, Vincenzo Romano, Maria Caterina Kasper, Nazaria Ignazia di Santa Teresa di Gesù, Nunzio Sulprizio, manifesta la presenza del multiforme Spirito Santo in una Chiesa che più che mai, sentendosi peccatrice e insieme capace di generare santità, si mette in cammino con rinnovata speranza.

Per noi Missionarie della Scuola la figura di Paolo VI, in particolare, al di là della ricchezza della sua personalità e della complessità del contesto storico in cui egli ebbe a operare evoca due suoi discorsi rimasti sempre vivi nei nostri ricordi di famiglia, e vogliamo condividerli su questo sito: si tratta di un discorso tenuto il 20 agosto 1967 alle giovani Missionarie della Scuola, che quella domenica erano state da lui ricevute a Castelgandolfo, e di un discorso tenuto alle Missionarie presenti a Roma il 1° settembre 1976, tre mesi dopo la morte di Luigia Tincani, loro Fondatrice. Con lei mons. Montini nell’ambito della Federazione Universitaria Cattolica Italiana (FUCI) aveva condiviso il fecondo impegno per la formazione di professionisti cattolici, nei difficili anni Venti.
Letto 65 volte Ultima modifica il Martedì, 16 Ottobre 2018 06:57

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Contatti

homeVia Appia Antica 226
00178 Roma (Italia)

tel

+39 06 78 44 11

icona fax+39 06 78 44 11 217

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi siamo

L’“Unione S. Caterina da Siena delle Missionarie della Scuola” è una congregazione religiosa domenicana.
Siamo chiamate ad affiancare il cammino dei nostri contemporanei con lo studio e la preghiera e a cercare con loro le risposte evangeliche agli interrogativi di società complesse e multiculturali. 
Vogliamo perciò vivere in coerenza un cristianesimo di frontiera ed essere lievito e sale, che hanno poca visibilità ma fanno crescere e danno sapore. 
L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.